Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>CD Projekt</b> non fugge dalla pirateria

CD Projekt non fugge dalla pirateria

The Witcher 2: Assassins of Kings

PC, PS3, X360

Gioco di ruolo

Sottotitolato in italiano

Namco Bandai

17 maggio 2011 (PC) - 17 Aprile 2012 (X360) - Autunno 2012 Mac

A cura di Luca “Metalwing” Marletta del 27/01/2012
Oggi, in un'intervista con il sito GameFront, il level artist di The Witcher II: Assassins of Kings per CD Projekt, Marek Ziemak, ha dichiarato che la software house non sta scappando dalla pirateria con il rilascio per Xbox 360 del gioco, poichè è certa che i giocatori compreranno il titolo.

"Noi siamo usciti su PC senza il DRM. Crediamo che la gente comprerà il gioco in ogni caso.", ha affermato Ziemak, "Offriamo un sacco di grandi contenuti sia nella versione retail che in quella digitale. Sapete, la pirateria è sempre li in agguato, su tutte le piattaforme, ma questa non è la nostra principale preoccupazione. Ci sono un sacco di giocatori che acquistano il gioco, perchè gli piace davvero e perchè sono onesti. Noi cerchiamo di fornire tutti i contenuti extra per tutti coloro che comprano il titolo. Questo è anche un altro valido motivo per acquistare una copia originale: si avrà, infatti, a disposizione tutte le patch e tutti i DLC usciti in modo gratuito. Noi cerchiamo di essere onesti, cerchiamo di lavorare sui nostri prodotti. Vogliamo ottenere la fiducia della gente. Siamo convinti che la stragrande maggioranza comprerà il gioco.".

Il lead combat designer Maciej Szczesnik ha poi voluto aggiungere: "Non vogliamo ingannarci. Sappiamo che ci sono copie piratate e copie legali.".