Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Fils-Aime su <b>Wii U</b> e <b>3DS</b>

Fils-Aime su Wii U e 3DS

Nintendo (Software House)
A cura di Andrea “jewel” Rubino del 12/11/2011
Nel corso di una recente intervista Reggie Fils-Aime ha avuto occasione di discutere della competizione nel mercato videoludico odierno e, alla luce dei recenti rumor riguardo il possibile arrivo di nuove Xbox e Playstation, il presidente di Nintendo of America ha spiegato i motivi che hanno portato la casa di Kyoto a realizzare i nuovi sistemi.

"Dal punto di vista di Nintendo abbiamo sempre fissato la tempistica del lancio di un nuova console quando abbiamo avuto delle idee che i nostri prodotti attuali non potevano mettere in pratica. Un buon esempio è il 3DS: quando abbiamo immaginato giochi come Super Mario 3D Land, un titolo divertente che effettivamente necessita della prospettiva in 3D, abbiamo capito che era tempo di investire in un nuovo sistema. Con Wii U, abbiamo immaginato quello che potrebbe essere realizzato con due schermi differenti."

"Quando i nostri concorrenti verranno a conoscenza di quello che Nintendo può fare, come potranno ancora innovare? Come faranno a portare nuove esperienze per i consumatori che possono solo essere rese possibili con un altro sistema? Anche dopo che i nostri concorrenti hanno lanciato i loro dispositivi di movimento, dopo l'entusiasmo iniziale, dove sono stati i grandi giochi, le grandi esperienze?"

Cogliamo l'occasione per ricordarvi che una versione finale di Wii U verrà presentata in occasione del prossimo E3, che si terrà dal 5 al 7 giugno 2012.