Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Primo arresto per <b>trolling</b>

Primo arresto per trolling

Internet
A cura di Andrea “Tian” Urso del 14/09/2011
Sean Duffy, un venticinquenne residente in Inghilterra è stato recentemente incarcerato per trolling in seguito alla pubblicazione di articoli offensivi su una teenager suicidatasi a causa di episodi di bullismo dissacrando un sito web in memoria della ragazza.

Il ragazzo dovrà restare in galera per 18 settimane non poter accedere a nessun Social Network per i prossimi 5 anni e tutti i dispositivi informatici che intenderà acquistare saranno da registrare da parte delle forze dell'ordine inglesi per monitorare eventuali comportamenti vietati.

Per chi fosse interessato alla definizione esatta di trolling il dizionario online di Oxford ci viene in soccorso avendo inserito il termine nato nella rete:

"Per trolling si intende il provocare tramite mail o chat altre persone con il solo scopo di ricevere delle risposte offensive."

Era il momento che questo comportamento online venisse regolarizzato o la punizione inflitta è troppo pesante per persone che probabilmente non hanno ancora realizzato che certi comportamenti non sono accettabili nel mondo reale?