Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
IBM gioca a <b>SimCity</b> con Portland

IBM gioca a SimCity con Portland

Tech
A cura di Andrea “Tian” Urso del 10/08/2011
La cittadina di Portland, nello stato Dell,Oregon ha sottoscritto oggi un contratto con IBM per la fornitura del nuovo software System Dynamics for Smarter Cities diventando così il primo usufruitore di questo programma.

Il software racchiude circa tremila equazioni atte a modellare i comportamenti cittadini emergenti ed aiutare l'Amministrazione locale a comprendere l'impatto della politica con la vita dei cittadini.

Il programma quantificherà le relazioni causa-effetto tra fenomeni urbani apparentemente incoerenti come il tasso di obesità e le emissioni di anidride carbonica della città. Dopo l'inserimento di alcuni dati il software ha subito evidenziato come con un progressivo aumento di piste ciclabili e pedonali il tasso di obesità di Portland diminuirebbe drasticamente con un conseguente miglioramento della qualità dell'aria.

Bisogna però ricordare che questo software IBM non è il primo prodotto della casa specifico per la pianificazione territoriale. Nel 1970 la casa rilasciò RAND, il software che aiutò la città di New York a scegliere dove posizionare le nuove stazioni dei vigili del fuoco locali stimando le zone dove il tasso di incidenti era più alto.

Solo il futuro ci mostrerà i frutti che System Dynamics for Smarter Cities potrà apportare, nel frattempo non possiamo che incrociare le dita e sperare che IBM si sia ricordata di disabilitare il tasto per le catastrofi e calamità!