Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>EA</b>: Il mercato console è solo il 40%

EA: Il mercato console è solo il 40%

Electronic Arts
A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 20/07/2011
John Riccitiello di Electronic Arts si è espresso sul mercato dei videogiochi dichiarando che oggi le console non sono più cosi importanti come un tempo, ma sono passate in secondo piano rispetto ai dispositivi portatili come l'iPad.

"Il mercato delle console rappresentava circa l'80% dell'intera industria dei videogiochi nel 2000, oggi è appena al 40%. Cosa è cambiato in questi anni? Semplice, abbiamo una nuova piattaforma hardware e la possibilità di lanciare sul mercato in novanta giorni nuovi prodotti. Ovviamente parlo dell'iPad, oggi in continua crescita ed assente diciotto anni fà.
Anche il concetto di ciclo vitale delle console è superato, non ci si può più basare su macchine che durino cinque anni e che si basino solo sulla grafica. Il futuro è probabile che sia guidata da esperienze sociali e cross-platform.

Nintendo stà facendo emergere una nuova console che riunisce alcune delle cose che stiamo imparando dai nuovi media e le nuove piattaforme come l'iPad. E' il momento perfetto per rilasciare Wii U.

La nostra strategia si baserà sul cercare di fornire sempre maggiori micro-transazioni agli utenti e titoli che vadano ad integrarsi con i social-network e cross-platform tra console e PC oltre che i portatili, anche se ho sempre ammirato l'aspetto grafico e la potenza credo che ormai non sia più il momento di guardare a questo elemento per andare avanti nel nostro settore."