Ubisoft acquisisce Owlient

Attraverso un comunicato stampa, che vi riportiamo in forma integrale, Ubisoft ha annunciato l’acquisizione di Owlient, conosciuto sviluppatore di titoli free-to-play, e del brand Howrse.

Ubisoft annuncia l’acquisizione di Owlient, conosciuto sviluppatore di titoli free-to-play. Il team di Owlient vanta una grande esperienza nella gestione di community di gioco online e il suo brand Howrse ha quasi due milioni di utenti attivi al mese.

Fondata a Parigi nel 2005, Owlient, con il suo team di 40 membri, rappresenta sicuramente uno dei precursori nella creazione di titoli free-to-play. La società si distingue per la sua capacità di sviluppare competenze e tecnologie necessarie per gestire e intrattenere una community di gioco online.

"Siamo davvero felici di dare il benvenuto in Ubisoft al talentuoso team di Owlient. Negli ultimi cinque anni ha sviluppato un’architettura dedicata alla creazione e alla fornitura di giochi come servizio, oltre a indubbie capacità di attrarre e mantenere community online” ha dichiarato Yves Guillemot, CEO di Ubisoft. “Questa acquisizione è il prossimo passo nella strategia Ubisoft per i titoli free-to-play, dopo il lancio avvenuto lo scorso anno di Settlers Online, CSI Crime City e Heroes Kingdom, oltre alla recente uscita della beta del nostro ambizioso titolo Tom Clancy’s Ghost Recon Online.”

"Unirsi al team di Ubisoft ci consentirà di accelerare le nostre attività internazionali e di espandere la nostra esperienza e i nostri titoli a nuove piattaforme. Ci consente anche di integrare la nostra architettura di servizi ben collaudata con quella di Ubisoft, in modo da poter contribuire alla crescita dei loro brand online” ha dichiarato Olivier Issaly, direttore generale di Owlient. “Siamo davvero orgogliosi di ciò che il team ha realizzato e fiduciosi che l’unione con Ubisoft ci consentirà di continuare questo successo. Vorremmo anche ringraziare il nostro azionista di maggioranza, Innovacom, che ha accompagnato il team di Owlient nel corso degli anni, contribuendo al suo sviluppo.”

Dopo le acquisizioni di Massive Entertainment, Nadeo e Quazal, Owlient rappresenta un nuovo passo nella strategia di Ubisoft per espandere la propria esperienza e infrastrutture online, oltre ad aumentare il proprio portfolio, con nuovi modelli di business. Il recente lancio della beta chiusa di un progetto AAA come Tom Clancy’s Ghost Recon Online, l’entusiasmo della community di TrackMania, il successo di Settlers Online in Germania e la piattaforma di servizi online Uplay, sono i risultati più recenti di questa strategia.

Acquisizioni precedenti di Ubisoft nel segmento online:
Novembre 2008: acquisizione di Massive Entertainment, team specializzato nella creazione di giochi multiplayer. Massive attualmente sta sviluppando alcuni progetti ambiziosi non ancora annunciati.
Ottobre 2009: acquisizione di Nadeo, autore del celebre gioco di guida multiplayer, TrackMania. TrackMania 2 Canyon e ManiaPlanet saranno lanciati nel 2011.
Novembre 2010: acquisizione di Quazal, società leader nella creazione di soluzioni tecniche online. Assassin’s Creed utilizza la tecnologia Quazal nella sua modalità multigiocatore, che all’Electronic Entertainment Expo (E3) del 2010 ha ricevuto il premio Game Critics Award come "Best Online Game".


L’acquisizione è soggetta alle consuete condizioni di chiusura e si prevede che sarà conclusa nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2012.
Data di uscita: Fondata nel 1986
Tags: | Ubisoft | Ubisoft
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.