Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>BioWare</b> ama i sequel

BioWare ama i sequel

BioWare (software house)
A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 20/06/2011
Greg Zeschuk, boss di BioWare, ha spiegato in una recente intervista l'importanza dei sequel nel mercato dei videogiochi. Stando a Zeschuk quando si realizza un seguito è necessario semplicemente migliorare alcuni elementi del precedente capitolo; non dovendo ricominciare la lavorazione da zero è più verosimile che il prodotto finale risulti migliore. L'esempio preso in considerazione da Zeschuk è l'atteso Mass Effect 3 che per BioWare potrebbe essere il miglior gioco mai realizzato prima. Tutto questo non sarebbe stato possibile se invece si fosse trattato del primo capitolo della saga, ciò ovviamente, dichiara Zeschuk, è molto positivo per gli utenti che si troveranno giochi di qualità. I sequel sono negativi solo se prevedibili, l'importante è ascoltare la propria community e non aver paura di rischiare nell'innovare il proprio franchise con idee che sorprendano i fan.
Secondo Zeschuk sono gli sviluppatori pigri, che dormono sugli allori, a rendere i seguiti un elemento negativo nel nostro mercato.