Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Anonymous crea sit in contro <b>Sony</b>

Anonymous crea sit in contro Sony

Sony
A cura di Andrea “Tian” Urso del 10/04/2011
Anonymous, il gruppo di hacker nato da una costola del controverso 4chan ritorna a farsi sentire nella crociata contro Sony a difesa di GeoHot ma questa volta l'obbiettivo è una manifestazione offline.

Sabato 16 aprile avverrà sit in mondiale organizzato via facebook in tutti i Sony Store per protestare contro la casa. Al momento solo 1000 persone hanno aderito all'evento, ma, data la natura appunto "anonima" di Anonymous non ci si può basare sul numero di partecipazioni all'evento tramite un social network.

E' stato rilasciato un comunicato da un hacker sulla pagina dell'evento:

"Anonymous non attaccherà il PSN questa volta. La posizione ufficiale di Sony è che il PlayStation Network è in manutenzione.
Abbimo relizzaro che attaccare il PSN non fosse una buona idea e, abbiamo sospeso la nostra azione fino a quando non troveremo un modo che non danneggi anche i clienti Sony
"

Ma cosa vogliono esattamente gli Anonymous da Sony? Per prima cosa una libertà al modding del proprio hardware e di pubblicare online le loro scoperte in merito. Ma anche uno stop all'accanimento giudiziario della casa contro molti hacker PlayStation 3 riconosciuti.