Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Nintendo</b> sui developer indipendenti

Nintendo sui developer indipendenti

Nintendo (Software House)
A cura di Andrea “jewel” Rubino del 28/03/2011
Dopo le recenti dichiarazioni di Reggie Fils-Aime, il quale evidenziava la sostanziale differenza tra i veri programmatori e le persone che creano software per hobby, Nintendo è tornata ancora una volta a dire la propria sugli sviluppatori indipendenti. Mark Franklin della compagnia ha affermato:

"Nintendo apprezza sempre un contenuto di buona qualità, indipendentemente dal fatto che questo provenga da uno sviluppatore indipendente o da un editore maggiormente consolidato. Per esempio, abbiamo lavorato con 2D Boy, la gente dietro al successo di World of Goo per WiiWare. Questo è un gruppo di ragazzi sprovvisti persino di un ufficio. Ma abbiamo abbracciato quel tipo di spirito indipendente e, in ultima analisi, sono i contenuti più innovativi che scalano le classifiche!"