Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Publisher donano alle vittime del sisma

Publisher donano alle vittime del sisma

Videogames

APPLE, MOBILE, NDS, PC, PS3, PSP, WII, X360

A cura di Andrea “Tian” Urso del 14/03/2011
I maggiori pubblisher dell'industria videoludica hanno annunciato donazioni per supportare le famiglie vittime del terremoto che ha colpito il Giappone venerdì scorso.

Nintendo ha donato 300 milioni di Yen.

Namco-Bandai ha donato 100 milioni di Yen attraverso la Namco-Bandai Group, la compagnia ha sospeso tutti gli arcade sull'isola per risparmiare sulla scarsa corrente elettrica.

Rpb ha tagliato i prezzi delle memorie iOs della T-Wave da 2000 a 350 Yen e donerà tutte le vendite delle App fino al 31 marzo.

Sony ha donato 300 milioni di Yen e ha fornito 30000 radio a tutti gli abitanti del nord del paese rimasti sprovvisti per poter ricevere informazioni sul sisma.

Toshici Mori, produttore di BlazBlue ha annunciato che Arc System Works sta discutendo la possibilità di creare del materiale DLC per PlayStation 3 e XBox 360 il cui valore verrebbe donato alle popolazioni vittima del sisma.