Mortal Kombat bandito in Australia

La Classification Board australiana ha ufficialmente valutato i contenuti di Mortal Kombat ritenendoli, purtroppo, al di fuori dei limiti concessi dai game-ratings del paese e vietando così la vendita del titolo. Sembra che la colpa di tale ban sia tutta da attribuire alla brutalità dei fatality di questo capitolo, descritti come "non adatti a giocatori minori di 18 anni". In Australia, infatti, la più alta categoria di rating è MA 15+.
Al momento, sotto le pressioni di Warner Bros. Interactive Entertainment Australia, lo stato sta valutando l'introduzione di una categoria R18+, dedicata esclusivamente ad un pubblico più maturo.
In alternativa, il publisher potrebbe decidere di modificare i contenuti per la versione localizzata del gioco, come è già successo, nel passato, con Valve e Left 4 Dead 2.

Vi terremo aggiornati sulla vicenda.
Data di uscita: 21 aprile 2011
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.