Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Arriva il gioco di <b>X Factor</b>

Arriva il gioco di X Factor

X Factor

PS3, WII, X360

Rhythm Game

Koch Media

29 ottobre 2010

A cura di Luca “drleto” Forte del 07/06/2010
Deep Silver ha annunciato oggi un accordo esclusivo con FremantleMedia Enterprises (FME) per produrre un videogioco per console per il mercato europeo, basato sul grande successo televisivo X Factor.

Distribuito per il sistema di intrattenimento di Microsoft Xbox 360, per Wii e per PlayStation3, il gioco è previsto a partire dall'ultimo trimestre del 2010 in diverse lingue nei vari paesi in cui viene trasmesso il programma, tra cui Italia, Regno Unito, Francia, Belgio, Lussemburgo, Olanda, Germania, Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia.

Il gioco riserva tutta l’eccitazione e il divertimento dello show televisivo e include le audizioni, il boot camp e i giudici così come numerose modalità di gioco, dalla carriera individuale ai duetti e alle battaglie permettendo a tutta la famiglia e agli amici di divertirsi insieme.

"Poter lavorare con un marchio sensazionale come X Factor è un'opportunità incredibile", ha commentato Georg Larch, direttore marketing internazionale di Deep Silver. "X Factor è un marchio internazionale, immediatamente riconoscibile da migliaia di giocatori e spettatori di tutto il mondo. Con l'aiuto dello sviluppatore, Hydravision Entertainment, Deep Silver creerà un gioco che riproduce fedelmente il programma, dall'ilarità dei provini all'emozione delle prove dal vivo; metteremo alla prova le capacità canore del giocatore e le esporremo alle aspre critiche dei giudici."

Mark Newton, vicepresidente esecutivo concessioni licenze EMEA di FME ha commentato: "X Factor si è rivelato un successo mondiale con versioni locali prodotte in oltre 20 paesi, tra cui Francia, Belgio, Danimarca e molti altri; tramite il network globale di FME possiamo sfruttare le opportunità che il mercato ci offre e dare ancora più possibilità ai fan d'interagire con il marchio su diverse piattaforme. Avevamo bisogno di partner con lo stesso approccio europeo e la stessa attenzione alla qualità, quindi Hydravision e Deep Silver erano la scelta logica."

La prima serie di X Factor, coprodotta dalla compagnia talkbackTHAMES di FremantleMedia e dalla Syco TV di Simon Cowell, ha preso il via nel 2004 nel Regno Unito. Una giuria di esperti del settore visiona i candidati all'inizio, mentre i voti del pubblico entrano in gioco con le successive prove dal vivo dei candidati selezionati, suddivisi in quattro categorie, ognuna delle quali è assegnata a uno dei giudici (ragazzi 14-25, ragazze 14-25, over 25 e gruppi vocali). La sfida non è solo tra i concorrenti, ma anche tra gli stessi giudici. Il format è stato venduto a oltre 20 paesi, risultando essere spesso il programma campione d'ascolti.