Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Dopo le polemiche sui nuovi MacBook Pro, Apple taglia prezzi degli adattatori

Dopo le polemiche sui nuovi MacBook Pro, Apple taglia prezzi degli adattatori

Apple
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 04/11/2016
Quando Apple, qualche giorno fa, ha svelato la sua nuova famiglia di MacBook Pro, molti non hanno preso benissimo la notizia che i nuovi portatili dicano definitivamente addio a qualsiasi porta che non sia USB-C o Thunderbolt. Per qualsiasi altro tipo di spinotto—comprese le uscite video e quelle audio—è quindi necessario comprare un adattatore. Visto che la cosa ha fatto inferocire i potenziali acquirenti, secondo The Verge la casa di Cupertino ha deciso di correre ai ripari, tagliando i prezzi degli adattatori per i suoi laptop.


Picture by Vjeran Pavic, thanks The Verge

Ecco i tagli previsti:
- Da USB-C e USB, da $19 a $9
- Da Thunderbolt 3 a Thunderbolt 2, da $49 a $29
- Da USB-C a Lightning (1 metro), da $25 a $19
- Da USB-C a Lightning (2 metri), da $35 a $29
- Adattatore multiporta con HDMI, USB e USB-C, da $69 a $49
- Adattatore multiporta con VGA, USB e USB-C, da $69 a $49

Vedremo quale sarà ora la reazione del mercato. Per tutti i dettagli suoi nuovi MacBook Pro, vi rimandiamo al nostro corposo speciale dedicato.