Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Apple apre un nuovo centro di sviluppo a Napoli

Apple apre un nuovo centro di sviluppo a Napoli

Apple
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/01/2016
Apple ha annunciato che sarà Napoli la città che ospiterà il suo nuovo centro di sviluppo europeo per la nascita di app per sistemi iOS. Secondo la casa di Cupertino, la nascita di questa struttura consentirà di avvicinare ulteriormente gli sviluppatori, gli insegnanti e gli studenti al mondo dello sviluppo di applicazioni.


Tim Cook durante il suo intervento all'Università Bocconi di Milano

"L'Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo" ha spiegato Tim Cook, CEO della Mela. "Il fenomenale successo dell'App Store è una delle forze trainanti dietro gli oltre 1,4 milioni di posti di lavoro che Apple ha creato in Europa e presenta opportunità illimitate per le persone di tutte le età e aziende di ogni dimensione in tutto il continente."

Inoltre, si legge nel comunicato che "la crescita senza precedenti di App Store ha aiutato gli sviluppatori in Europa a guadagnare oltre 10,2 miliardi di euro dalla vendita delle loro app in tutto il mondo.
In Italia, oltre 75.000 posti di lavoro sono attribuibili all’App Store e la comunità degli sviluppatori è vivace. IK Multimedia ha lanciato la sua prima app nel 2009 e da allora ha avuto oltre 25 milioni di download. Musement, lanciata nel 2013, è ora disponibile in sette lingue e 300 città in 50 paesi, rendendo facile per le persone prenotare viaggi ed escursioni in mobilità."


Infine, segnaliamo che secondo il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, l'apertura dovrebbe garantire circa 600 nuovi posti di lavoro.