Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Su App Store scoppia il caso delle app da 899,99 dollari

Su App Store scoppia il caso delle app da 899,99 dollari

App Store

APPLE

Servizio disponibile da luglio 2008

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 13/01/2014
Stando a quanto riportato da Tuaw.com, sta scoppiando su App Store quello che può essere considerato un vero e proprio caso. Sullo store per dispositivi iOS sono presenti alcune applicazioni, tra cui The Fleas (disponibile solo per iPhone), acquistabili al prezzo di 899,99 €. Questa cifra, che è la più alta che può avere un'applicazione su App Store, viene utilizzata dagli sviluppatori per scalare velocemente le classifiche delle app più redditizie.
Gli sviluppatori acquistano la stessa app utilizzando dieci profili differenti, investendo una cifra vicina ai 10.000 dollari. Di questo investimento solo il 30% va ad Apple, mentre il restante 70% resta nelle mani dei sviluppatori. Data l'enorme cifra investita, l'applicazione balza immediatamente nelle prime posizioni delle classifiche delle app più redditizie. A questo punto lo sviluppatore ne abbassa il costo ai canonici 0,89 € o 1,79 €, puntando sulla visibilità data dalla graduatoria e rientrare così, con ampi margini di guadagno, nella spesa sostenuta.

In passato Apple aveva già fermato simili azioni, che permettevano di guadagnare facilmente ampie somme di denaro con manovre quantomeno "furbe"; questo sistema sembra però più difficile da arginare, dal momento che uno sviluppatore è libero di decidere il prezzo da applicare alle proprie app.