Apple pronta a rimborsare gli acquisti In-App

La casa di Cupertino è pronta a rimborsare, solo sul suolo statunitense, tutti quelli acquisti In-App fatti in modo accidentale. La bagarre è iniziata molti mesi fa quando Apple non aveva ancora studiato un modo efficace per bloccare gli acquisti In-App, soprattutto da parte dei bambini. Da qui è partita, da parte di un gruppo di consumatori degli Stati Uniti, una class action contro l’azienda di Cupertino che ha portato al seguente accordo: tutti coloro che riusciranno a dimostrare che l’acquisto dei power up sia stato fatto da parte dei minori, a cui non era mai stata fornita la password dell’account, la società di Cupertino fornirà 5 $ di credito iTunes o rimborsi in contanti se gli acquisti In-App avranno superato quota 30 $. Occorre ricordare che tutto questo movimento di protesta è nato in terra statunitense e quindi non porterà nessun effetto sui clienti Apple europei, almeno per ora.
Data di uscita: Fondata nel 1976
Tags: | Apple
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.