Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Ubisoft</b> fa causa ai Black Eyed Peas

Ubisoft fa causa ai Black Eyed Peas

Ubisoft
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 17/10/2012
È guerra aperta (tramite vie legali, si intende), tra Ubisoft ed il gruppo statunitense dei Black Eyed Peas: la software house accusa infatti i cantanti di non aver rispettato il contratto per la release di un titolo iOS, previsto già dai termini di quanto sottoscritto dalle parti all'epoca del rilascio di Black Eyed Peas Experience su Wii.

Secondo quanto riferito dall'avvocato, Ubisoft aveva sottoscritto con i Black Eyed Peas un contratto di "utilizzo esclusivo del nome e della musica del gruppo per la creazione, produzione e distribuzione di un videogame su tutte le console esistenti, sulle future handheld e home e sulla piattaforma iOS, inclusi iPhone e iPad."

Leggendo oltre nel medesimo contratto, si scopre che ogni prodotto realizzato da Ubisoft è stato quindi inviato al gruppo, che avrebbe dovuto dare la sua approvazione (o negarla, chiedendo delle modifiche) entro 10 giorni dalla ricezione. Tuttavia, da quando Ubisoft inoltrò a marzo il lavoro svolto su iOS, i Black Eyed Peas non hanno mai fornito una risposta, costringendo la software house a procedere per vie legali.

"Fin dal marzo 2012" proseguono le carte legali Ubisoft, "nonostante gli inviti di Ubisoft, i Black Eyed Peas non hanno rispettato il contratto, rifiutandosi di approvare o disapprovare il gioco iOS che era in produzione. Nel momento in cui il gruppo ha mancato di rispettare gli accordi, Ubisoft aveva speso 181.000 € nello sviluppo del titolo iOS. In seguito alla loro disdetta degli accordi contrattuali, Ubisoft ha subito un danno economico che supera $1.000.000, che non include solo i costi di sviluppo, ma anche i profitti che la software house ha perso e continua a perdere a causa dell'inadempienza del contratto da parte dei Black Eyed Peas."

Vedremo come la questione si risolverà.