Tutela lavoratori:Tim Cook non ci sta

Dopo le polemiche dei giorni scorsi nelle quali Apple era accusata di non tutelare i lavoratori (cinesi) dei produttori dei componenti hardware utilizzati sui dispositivi della società di Cupertino, ecco la risposta di Tim Cook che, al contrario del compianto Steve Jobs, non è molto riservato e si è sfogato in una lettera (via mail) ai dipendenti:

Team,
come società e individualmente, siamo formati dai nostri valori. Sfortunatamente alcune persone mettono in discussione i valori di Apple e voglio segnalarvelo direttamente. Abbiamo a cuore ogni dipendente nella nostra catena di produzione. Ogni incidente ci preoccupa profondamente e ogni problema di lavoro ci agita. Ogni illazione inerente la nostra non curanza è completamente falsa e offensiva. Come saprete meglio di chiunque altro, accuse come queste sono contro i nostri valori. Non è ciò che siamo.
Per le centinaia di persone come voi che formano i nostri legami di fornitura intorno al mondo o lavorano da molto tempo lontano dalle proprie famiglie, so che siete oltraggiati come me. Per le persone che non sono collegate strettamente con la catena di produzione, avete il diritto di sapere come stanno i fatti.
Ogni anno ispezioniamo sempre più fabbriche, alzando il livello dei nostri partner e andando in profondità in tutta la catena. Come abbiamo riportato questo mese, abbiamo effettuato grandi passi avanti per aumentare le condizioni di centinaia di migliaia di lavoratori. Sappiamo che non c’è nessuno nel nostro settore che sta facendo quanto noi, in così tanti posti e coprendo così tante persone.
Nello stesso tempo, nessuno ha fatto fronte alle sfide che sono sorte. Stiamo affrontando i problemi con determinazione aiutando le massime autorità in campo di sicurezza, l’ecologia e il lavoro. Sarebbe facile guardare i problemi e riportare solo i risultati, ma questo non è il modo di agire di un leader.
All’inizio di questo mese abbiamo aperto alla trasparenza della catena di produzione a un’organizzazione indipendente come la Fair Lavor Association. Apple è la sola società nel suo settore ad averlo fatto e l’ha fatto senza esitazioni. Ciò porterà con maggior frequenza a delle valutazioni sulla catena di produzione, che saranno benvenute. Questo è il tipo di attività che i nostri clienti si aspettano da Apple e ne faremo sempre di più in futuro.
Siamo focalizzati sull’insegnamento dei diritti ai lavoratori, in modo che possano rendersi conto quando questi siano violati e riportare le loro condizioni. Come saprete, più di un milione di persone sono state coperte da questo programma.
Continueremo a scavare più a fondo e troveremo sicuramente altri problemi. Ciò che non faremo, e nessuno ha mai fatto, è stare inermi o chiudere gli occhi di fronte ai problemi della nostra catena produttiva. Su questo potete contare sulla mia parola. Potrete seguire tutti i progressi su apple.com/supplierresponsibility.
A coloro sono dentro Apple e affrontano questi problemi tutti i giorni, vi siamo grati e avete la nostra ammirazione. Il vostro lavoro è importante e cambia il modo di vivere delle persone. Siamo tutti fieri di lavorare accanto a voi.
Tim

Data di uscita: Fondata nel 1976
Tags: | Apple
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.