Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Apple </b>ai dipendenti: silenzio online

Apple ai dipendenti: silenzio online

Apple
A cura di Alessandro “Fr3nch11” Francia del 04/12/2011
I dipendenti degli Apple Store di tutto il mondo sono interessati da restrizioni obbligatorie che, se non rispettate, possono portare addirittura al licenziamento. 9to5mac ha rivelato alcune informazioni riservate, vediamole insieme.
In un documento che viene fornito al momento dell'assunzione a tutti gli operatori dei negozi sono elencati alcuni comportamenti assolutamente da evitare come, per esempio, parlare male dell'azienda su Facebook ed altri social network perchè "i dipendenti devono ricordare che possono subire delle conseguenze per quello che scrivono online se Apple ritiene che tali comportamenti siano inadeguati o violino le politiche della società. Bisogna stare attenti a come vi presentate sui social network e fare in modo che la vostra vita professionale non si confonda con quella privata". Tra le altre cose, i dipendenti possono avere un sito personale ma non possono in alcun modo parlare di Apple all'interno del website; non devono utilizzare la mail aziendale per scopi personali nel rispetto e nell'integrità morale della persona e della società. Non devono lucrare sui rumors di mercato e molto altro ancora. Beh, se diventare operatori negli App Store di Apple è un desiderio di molti, forse non tutti sapevano a cosa si sarebbe dovuto rinunciare per far parte della societò di Cupertino. Ultimo, ma non ultimo, è severamente vietato commentare qualsiasi notizia presente sui blog riguardante Apple . Quindi, già solo per il fatto che siete qui a leggere e magari a commentare, direi che per voi non è il tempo delle mele.