Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Apple </b>offre consigli a Samsung

Apple offre consigli a Samsung

Apple
A cura di Alessandro “Fr3nch11” Francia del 03/12/2011
Che la battaglia fra la società di Cupertino e la sud coreana Samsung fosse accesa e combattuta a colpi di avvocati dalle parcelle stratosferiche si sa già. Si sa anche che, in fondo, in gioco non ci sono solo soldi per copyright, ma l'immagine stessa dell'azienda battuta subirebbe una pubblicità negativa senza precedenti.
Quello che non tutti sanno, però, è che non solo i legali Apple hanno riempito centinaia di pagine con le colpevolezze presunte del colosso Samsung, ma a sostegno di tale ipotesi, ci sarebbero altrettante centinaia di pagine di consigli che Apple avrebbe dato agli asiatici per fare in modo che i loro dispositividi ultima generazione non fossero così palesemente "simili" ai melafonini già presenti sul mercato.
Per esempio, i tecnici di Cupertino, consigliano ai colleghi di Samsung, di modificare i loro smartphone producendoli di un colore diverso dal nero, con angli non smussati, magari con uno schermo frontale non centrato o comunque senza tutto quel bordo molto simile all'iPhone. Ed anche il Galaxy Tab non è esente da possibili modifiche che porterebbero ad una soluzione pacifica della diatriba portata in tribunale. Per esempio - scrivono gli americani - potrebbe essere brevettato un Galaxy Tab più sottile o con dei particolari sul frontale che porterebbero a differenziarlo dall'iPad.
E forse, in qualche modo, questi suggerimenti sono già stati adottati da Samsung: in Germania, per esempio, è uscito un modello di tablet rivisto esteticamente forse proprio prendendo spunto dai consigli Apple. In Germania, infatti, i sud coerani erano stati banditi da una sentenza giudiziaria che vietava loro la vendita del Galaxy Tab. Ma in altri posti del mondo, come per esempio in Australia, le cose non vanno così bene: lì, a quanto pare, i tecnici Samsung dovranno essere più incisivi per impressionare Apple sugli sforzi fatti a differenziarsi dai tablet e smartphone di Cupertino, pena una lunga ed estenuante battaglia fra aule di tribunali.