Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Apple</b> e fibre di carbonio?

Apple e fibre di carbonio?

Apple
A cura di Pasquale “P.squalo” Fabbozzi del 02/09/2011
Le fibre di carbonio sono tra i materiali più resistenti e leggeri che si conoscano, le applicazioni sono già svariate e in ambiti differenti, dalla F1 alle tecnologie medich ed anche Apple pare andare incontro a questi materiali. Il problema principale delle fibre di carbonio è che sono nere, colore che mal si presta alla tradizione colorata Apple che però ha registrato un brevetto all’ufficio US Patent e Trademark Office, un'invenzione attribuita a John Difonzo e Chris Ligtenberg che consiste in una pluralità di strati in fibra di carbonio disposti uno sopra l’altro ed impregnati di una speciale resina per la colorazione, per consentire ad un iPhone o ad un MacBook di essere dipinti in varie tinte, pur essendo estremamente resistenti. Apple in passato aveva già mostrato interesse per la fibra di carbonio, difatti nel 2008 l’azienda californiana avrebbe voluto utilizzarla per il MacBook Air, ma poi le cose andarono diversamente. Che sia la volta buona?